un po’ devi soffrire


555344_10152457845555187_209690109_n

In occasione della festa della donna Russia Oggi ha pubblicato quest’articolo sull’evoluzione del mercato dei cosmetici in Russia e sulle ragioni culturali del suo sviluppo: http://russiaoggi.it/societa/2013/03/08/se_bella_vuoi_apparire_22857.html

Secondo le statistiche riportate da quest’articolo, le donne russe spenderebbero in media 70 euro all’anno in cosmetici, che sarebbe comunque di più di quanto spendono le donne europee, dato che qui la media degli stipendi è più bassa.

Purtroppo non conosco i piccoli centri, ma questo articolo sembra non tenere presente che, a parte i cosmetici, per non essere una sciattona europea o un’italiana monociglia, ci vuole uno stipendio.

Tipo, mi sono innamorata di una catena che si chiama Manicure Express. Nei centri commerciali, vicino ai supermercati, decine di estetiste in fila, sedute agli sgabelli, fanno le unghie, e più avanti c’è il negozio dove puoi entrare e farti depilare al volo, tra una commissione e l’altra. Una conoscente mi informa che presso questa catena, http://www.manicure-express.ru/ una ceretta costa anche 5000 rubli (125 euro). E in effetti, già che sul sito non riesco a trovare i prezzi, mi sembrava preoccupante.

Ma se io sono una donna mediterranea, che la ceretta se la dovrebbe fare ogni tre settimane, posso mai spendere 125 euro ogni tre settimane per depilarmi? Più, altre cose che potrebbero servirti, tipo: parrucchiere, manicure, pedicure, un massaggio, così, per sfizio, ché ho i nervi accavallati. E va bene, come in Italia, manicure e pedicure faccio da me o con le amiche, e pure i massaggi, va. Le sopracciglia e i baffi e la pulizia del viso, pure. Ma la ceretta, se me la faccio da sola mi faccio uscire i lividi, e posso al massimo sostituirla col silk-epil, che è una tortura cinese e poi ti fa uscire tutti quei peli incarniti odiosi da tirare fuori, e che lasciano i segni sulle gambe, o con la lametta, che è una depilazione express e il giorno dopo ti rimetti i jeans, perché già sembri un istrice.

Dice, ma sei bella così come sei. Sì sì. Voi a un primo appuntamento vi potete presentare senza farvi il bidè – purtroppo ancora poca gente vi manda affanculo. Noi, li devi vedere come subito commentano se sei pelosa. E poi, non dico i primi appuntamenti, mettiamo che hai una relazione: puoi mai dimostrare così poca cura di te stessa? E se vuoi andare in palestra o in piscina, puoi mai andarci trascinandoti dietro le trecce dell’età della pietra? A parte il fatto che prendersi cura del proprio corpo è bello in principio.

Non dico travestirsi e mascherarsi in stile bizantino, come dicono in quest’articolo – e secondo me il gusto bizantino non c’entra, ma è solo una questione di individualismo post-sovietico. Non dico tacchi a spillo tutta la giornata che poi quando metti i sandali hai le dita a uncino, minigonne con meno venti, cappotti tigrati, trucco impeccabile a tutte le ore. Dico fare sport, depilarsi, magari uscire pure solo con un velo di lucidalabbra, ma senza sentire che sotto i vestiti da donna stai nascondendo una scimmia.

A Mosca costa troppo. Bisognerebbe spendere minimo 300 euro al mese per fare le stesse cose che in Italia al paese puoi fare con 70.

Non è che mo noi italiane siamo delle sciattone pure se veniamo dal paese della haute-couture. Io bella voglio apparire, ma i piedi non me li rovino e non ho intenzione di candidarmi all’artrite; e quanto a quel poco di sofferenza che mi devo procurare per sentirmi una strafica senza vestiti addosso, non posso far soffrire così anche le mie tasche – devo mangiare e pensare alla salute.

Mi pare che soffriamo troppo, per queste apparenze, mi pare che non va bene; anche se un po’ russa ci voglio diventare, nelle apparenze. Tipo, ricordarmi di togliere più spesso gli occhiali, mettere più spesso la gonna o le decolleté, stare al mondo più spesso come se fossi la migliore e tutti dovessero per forza incantarsi a guardarmi. Però, per l’amor di dio, senza soffrire.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...